La leggenda delle teste di moro : Una storia d’amore con un tragico finale

Teste di Moro

Viaggiando per la Sicilia sicuramente avete visto esposto in qualche vetrina o come abbellimento un vaso o una coppia di vari a forma di testa, esattamente delle teste di Moro. 
ma sapete da dove sono nate queste teste di moro? se avete la curiosità di saperlo vi racconto la loro storia misto tra verità e leggenda:

La leggenda delle teste di moro

 

“Era il decimo secolo, la città di Palermo era sotto dominazione araba.
Nel quartiere chiamato Kalsa , noto anche con il nome di “Al HaliSal”, viveva una donna che tutti sapevano essere la più bella donna di Palermo.
Ella trascorreva l’intera giornata a curare le piante del suo balcone.
Quest’ultimo era  pieno di fiori ed essenze e veniva ammirato da vicini e passanti.
Tutti gli uomini che passavano sotto il suo balcone provavano a farle la corte ma senza ottenere alcuna risposta in cambio.
Ma un bel giorno passò di li un giovane “Moro” e appena vide la donna al balcone se ne innamorò.
La ragazza inizialmente non cedette al suo corteggiamento , ma dopo tanto insistere alla fine dovette cedere ricambiando i suoi sentimenti. il trasporto fu tale che abbandonò le sue piante.

la brutta notizia

Furono giorni di passione fino a quando la giovane donna scoprì che il giovane moro aveva moglie e figli nel suo paese di origine e stava per raggiungerli lasciando lei e la città di Palermo.
Alla sconcertante notizia rimase delusa e amareggiata e decise di vendicarsi.
Aspettò che il giovane si fosse addormentato e impugnando una spada gli tagliò la testa.

Ma era talmente innamorata che decise di non disfarsi della testa ma di usarla come vaso dove piantò del basilico. Il basilico crebbe molto velocemente diventando bello e rigoglioso.

La nascita del vaso

Le vicine erano così gelose della bellezza del vaso e del suo basilico che commissionarono agli artigiani del quartiere di realizzare un vaso a forma di teste di moro.
I balconi della kalsa si riempirono di questi oggetti dalle sembianze umane.
Nacque così il famoso vaso raffigurante la “Teste di Moro” che è simbolo della ceramica siciliana e di sicilianità.”

 

Suggerimento : Dove trovare le Teste di Moro in Sicilia?
Se fate un giro nei paese di Santo Stefano di Camastra e Caltagirone potete ammirare le teste di moro in tutte le sue varianti e grandezze.C’e chi li raffigura con visi arabi , c’e chi li raffigura con visi europei cinti da una corona, ma quello che è importate è che stanno a simboleggiare il loro amore eterno

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*