Torta pere e cioccolato: un idea cioccolatosa per coccolarti un pò

Torta pere e cioccolato

La torta pere e cioccolato è un classico,  ma a volte nella vita servono certezze , fare un dolce la cui riuscita e bontà è sicura , ti permette di avere dei punti fermi nella vita.
Io per fortuna ne ho molti punti su cui tendere le rette che rappresentano i disegni attuali e progetti futuri.
La realizzazione delle torta pere e cioccolato è molto semplice e il sapore della cannella e del vino moscato esaltano la dolcezza delle pere, il tutto immerso in un profumato abbraccio di cioccolato.
Che bello iniziare la giornata con una coccola al cioccolato sana e genuina.
Allora che dite ci cimentiamo alla sua preparazione? 

Ingredienti

Per la base

  • farina 00 160 g
  • burro 180 g
  • zucchero semolato 120 g
  • uova medie 4
  • cioccolato fondente 200 g
  • cacao amaro in polvere 30 g
  • lievito chimico in polvere 8 g
  • vino bianco moscato 20 g
  • amaretti 150 g

Per le pere

  • pere decana 800 g
  • vino bianco moscato 350 g
  • cannella 1 stecca

Procedimento per le pere

Prendi le pere dopo averle accuratamente lavate , togline la buccia , e dividile in 4 spicchi. Rimuovi adesso la parte centrale e gli spicchi restanti dividili in spicchi di spessore più piccolo, formando delle piccole lamelle a forma di semiluna.
Adagia a raggiera in una padella antiaderente, senza sovrapporle, annaffia adesso con il vino moscato e metti una stecca di cannella al centro.
Lascia cuocere per circa 20 min fino a quando tutto il vino è evaporato, se dovesse servire puoi aggiungere dell’acqua per terminare la cottura.
Trascorso il tempo di cottura , spegni e mettetele da parte lasciandole raffreddare.

Preparazione della base

In una ciotola metti il burro tagliato a pezzetti piccoli insieme allo zucchero semolato. Con l’aiuto di una spatola mescola fino a quando non si ottiene una crema liscia.
Adesso, uno alla volta, vai aggiungendo le uova mescolando fino a che non venga assimilato nella crema. M
escola fino a quando non ottieni un composto spumoso.
Sciogli adesso il cioccolato al microonde o a bagnomaria e unisci il tutto al composto, mescolando sempre, fino a quando il tutto non si è ben amalgamato.
Setaccia la farina , il lievito e il cacao in una tazza e poi unisci il mix secco alla crema con dei movimenti circolari dal basso verso l’alto fino a quando il tutto non risulta omogeneo. 
Adesso è il momento degli amaretti, sbriciolati con le mani e completa il tutto con il vino moscato.
Prendi uno stampo di 23 cm di diametro e con pennello imburra il fondo e i bordi laterali, poi apponi della carta forno per l’intera superficie interna.
Procedi a versare metà dell’impasto nello stampo , livella bene con l’aiuto di un spatola, ricopri adesso l’intera superficie con le pere distribuendole in maniera uniforme. Partendo dal bordo esterno disponile a raggiera realizzando dei cerchi sempre più piccoli fino a coprire l’intera superficie.
Copri con l’altra metà dell’impasto, livellando bene, e stendi il composto fino coprite tutta la superficie senza lasciare buchi o spazi vuoti.
Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per 50 minuti
Appena sfornata lascia raffreddare prima di sformarla , spolvera con dello zucchero a velo prima di servirla.

Torta pere e cioccolato
Informazioni su Michelangelo 78 Articoli
Sono Michelangelo, non sopporto chi usa storpiare il mio nome, Classe 1973, sistemista Informatico fuggo dal mio lavoro molto rigido e schematico per tuffarmi nel mondo culinario dove con pillole di fantasia provo a raccontare i miei stati emozionali ! Partendo dal postulato che ogni piatto racconta una storia e da una storia può nascere un piatto, provo a raccontare la mia Sicilia attraverso i suoi tesori enogastronomici. Sono un curioso di natura, testardo e amo sperimentare personalmente i miei piatti cercando di rimanere nell’ambito della tradizione. Sono convinto che se si rivisita un piatto va chiamato in un altro modo poichè inizia un altra storia. Muovo i primi passi da Food blogger nel 2015, iniziando così per gioco , ma la passione ha preso il sopravvento trasformando il gioco in qualcosa di più serio, dando alla luce il progetto “Cibo e Leggende” , dove racconto le leggende e le storie legate al cibo e le mie esperienze in ambito food.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*