Cappellacci di zucca con ragù di pesce spada e granella di pistacchio

Cappellacci con ragù di pesce spada

Cappellacci alla zucca con ragù di pesce spada una ricetta dove una prelibatezza ferrarese incontra la cucina siciliana

Questa ricetta nasce dalla voglia si sperimentare e grazie al Panificio Roversi ho avuto la possibilità di poter realizzare un piatto siciliano utilizzando i cappellacci ripieni di zucca, che sono un prodotto tipico ferrarese.
Inizialmente pensavo che il connubio non potesse coesistere, le due cucine sono veramente molto distanti, ma pensando alla dolcezza della zucca ho provato a unirlo alla sapidità del pesce spada. Devo dire che il piatto risulta molto delicato e valorizza la zucca. Quindi possiamo dire esperimento riuscito e allora cosa aspetti vieni a scoprire come prepararlo.

Ingredienti

  • Cappellacci di zucca 250 gr (Panificio Roversi)
  • Pesce spada 250 gr
  • pomodorino pachino 250 gr
  • olio evo
  • aglio 
  • peperoncino
  • vino bianco
  • granella di pistacchio

Preparazione

Pre preparazione del pesce spada

Prendiamo le fettine di pesce spada , dopo aver rimosso la pelle laterale, procediamo a tagliarlo a piccoli dadini di circa 1 centimetro di lato. Cerchiamo di tagliarlo in pezzi più o meno simili per una cottura omogenea. 
Mettiamo adesso in una padella insieme a un pò d’olio evo, un po di sale, e attendiamo che l’olio sia abbastanza caldo. Uniamo il pesce spada e mescolando attendiamo che si colori un po’, che diventi di un colorato roseo intenso e formi una sottile crosticina. 
Mettiamo adesso il pesce spada da parte lo utilizzeremo nella seconda fase della ricetta, ma la padella non la lavate lasciatela unta con l’olio che si è insaporito del pesce spada.

Preparazione del ragù di spada

Prendiamo i pomodorini pachino e dopo averli lavati ne tagliamo alcuni a metà e gli altri li lasciamoli interi.
Aggiungiamo alla padella precedentemente utilizzata con lo spada un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio e un pezzetto di peperoncino. Lasciamo andare a fiamma bassa e attendiamo che i sapori si miscelino e che l’aglio si sia imbiondito.
Rimuoviamo adesso l’aglio e il peperoncino e mettiamo i pomodorini, saltiamoli a fuoco vivace per qualche minuto, regoliamo di sale e poi abbassiamo la fiamma. Lasciamoli andare fino a quando i pomodorini non risultano appassiti e si cominciano a disfarsi.
A me piace con l’aiuto di un cucchiaio di legno far uscire la polpa dei pomodorini in modo da formare un piccolo sughetto che si arricchisce dei sapori e della storia del piatto.

Procediamo adesso a sfumare con del vino bianco e attendiamo finchè non è evaporato del tutto. 
Vi consiglio di utilizzare un vino bianco secco poichè i cappellacci sono molto dolci per via della zucca all’interno, altrimenti il piatto risulta troppo dolce e non si valorizzerebbe la zucca.

Aggiungiamo adesso il pesce spada, copriamo e lasciamo dare per qualche minuto. Assaggiamo il sughetto e valutiamo se è necessario aggiungere un pò di sale. Spegniamo,  il ragù di spada è pronto.

Preparazione dei cappellacci

Prendiamo i cappellacci alla zucca e lessiamoli in acqua salata. Essendo pasta fresca bastano pochi minuti. inoltre fermiamoci a metà cottura e teniamo da parte un pò di acqua di cottura.

Preparazione dei cappellacci di zucca con ragù di spada

Aggiungiamo i cappellacci scolati e riponiamoli delicatamente nel ragù di spada e mantechiamo il tutto per qualche minuto a fuoco basso. Se necessario aggiungiamo un po’ di acqua di cottura. 
Impiattiamo e completiamo il piatto con una spolverata di granella di pistacchio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*