Cibo e leggende in radio – un esperienza dalle frequenze emozionanti

Radio Rcs Serradifalco

la radio del paese

Trascrivere le emozioni in delle righe non è semplice, anche perchè echeggiano ancora tra i battiti del mio cuore. Un esperienza quella di andare in radio nata così per caso o per combinazione , questo ancora non lo so , ma me la sono vissuta appieno a devo dire che sono pronto a rifarla.
Tutto è nato perchè una mia cara amica Liria Zaffuto, da qualche mese ha deciso di fare una trasmissione radiofonica, proprio nella radio del suo paese, Radio Rcs Serradifalco  per dare con la sua caparbietà un voce fresca a piena di energia e di novità accostandola alla ripetersi dei ritmati rintocchi delle campane delle chiese del paese di Serradifalco. 
A volte le stagioni si ripetono, come dei copioni già scritti, sempre gli stessi rituali, le persone compiono e ripetono tradizioni come quasi a scandire il tempo, tic tac, ding dong, la luce del giorno e solo tintinnii di posate condite con dei monosillabi irrompono in silenzi assordanti che messamente accompagnano il calar della sera. Sembra quasi che non ci sia vita, che non succeda mai niente.

La nascita di “Tutti a Tavola”

Ma in realtà non è cosi, anche in piccole realtà c’è sempre un evento che sconvolge tutti schemi, che fa strabuzzare gli occhi increduli.
Quasi come un extraterrestre che disturba le frequenze a onde medie di una stazione radio monocromantica, dove la voce fioca di un radiocronista prova a far immaginare le azioni spettacolari che un uomo con un palla al piede compie per regalare momenti di euforia al bar della piazza, dove anziani sguardi vengono inumiditi davanti a un bicchiere di semplicità, Liria ha deciso di entrare a gamba tesa , e di prendere possesso delle domeniche del paese, e far spuntare un arcobaleno che parte dalle piccole stanze di una piccola radio ma che è visibile fin dove lo sguardo decide di mettere un limite.
Decide di iniziare una trasmissione “Tutti a Tavola” , permettendosi di bussare nelle case del paese e dire la sua facendo conoscere anche realtà e persone che vogliono bene alla Sicilia e che con il loro contributo elevano i contenuti della trasmissione.
Naturalmente non fa tutto questo da sola , ad accompagnarla in questo nuovo e inusuale ruolo di presentatrice radiofonica c’e lillo lauricella, che è il nuovo cuore pulsante di Radio Rcs Serradifalco ed ha preso l’eredità dei suoi predecessori radiofonici, fondatori della radio, che ormai trasmettono nelle frequenze celestiali e sta cercando con notevoli difficoltà di far continuare a vivere una radio che da poco ha compiuto i suoi 40 anni di età.
Nel 2016 è stata chiusa la frequenza radio per svariati motivi che è meglio non evidenziare, ma lillo ha deciso di farla vivere in streaming e di fare sentire via web, adeguandola anche alle nuove tecnologie.
Decisione meritevole di lode e fa capire che nonostante le difficoltà le persone fanno la radio e riescono con la musica e le parole a creare contenuti. Diamo una mano a far crescere queste realtà scaricando l’app e condividendo i loro contenuti.

 

La mia esperienza radiofonica

Ed eccoci qui, seduto davanti un microfono dove in compagnia di liria e di lillo proviamo a raccontare come è nato “Cibo e leggende” e cosa vuole realizzare nel suo piccolo. Tra musica e radiofrequenze l’atmosfera è molto familiare , si scherza , si ascolta e si piano piano Liria e Lillo riescono a mettermi a mio agio, trasformando il “mio timido essere impacciato” in “la mia emozione da voce ai miei pensieri”. Devo dire un esperienza molto molto emozionante e che ricorderò per molto tempo. Un giorno potrò raccontare che la mia prima volta in radio è stata a Serradifalco nella radio del paese. 
Ma quasi per ringraziarli ho voluto lasciare la mia impronta cucinando in radio e realizzando dei semplici biscotti “le nuvolette messinesi” che abbiamo gustato con dell’ottimo vino alle mandorle di Saporapp , poi ho avuto la possibilità di raccontare una piccola storia inedita inventata la notte prima della diretta , trovando così  un modo personale e originale per raccontare la mia ricetta.
Non so se si è notato , ma se andate a rivedere la diretta su Facebook della pagina della Radio Rcs Serradifalco , durante il racconto della storia l’adrenalina era tale che la mia voce è diventata densa di emozioni sia perchè era la mia volta in radio e sia perchè sentire una storia inedita in cuffia mi ha reso un sacco felice. Sembrava di ascoltare o di vedere un film e la mia immaginazione è volata insieme alle nuvolette. Non so spiegarla, le pause , i respiri , gli sguardi attenti e le orecchie tese ad ascoltare hanno reso magica la storia e questa bella domenica di ottobre.
Quindi ricordando questi bei momenti che oggi sono riuscito a trasformarli in parole , si proprio le parole oggi stanno uscendo in modo naturale riuscendo a colorare questa domenica di Novembre.

Augurio e incoraggiamento

Vorrei esprimere i miei complimenti a Liria e Lillo e auguro di spaccare e diventare un punto di riferimento per l’intera Sicilia e non solo. Che dire forza ragazzi fiato alle trombe e fate sentire la vostra voce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*